LA MASSONERIA

La Massoneria è una organizzazione fraterna, che nasce nelle sue forme attuali da ineffabili origini tra la fine del XVI° ed i primi anni del XVII° secolo. Massoneria esiste oggi in varie forme in tutto il mondo, con una partecipazione stimata in circa 5 milioni di membri, tra cui poco meno di 2 milioni negli Stati Uniti e circa 480.000 in Inghilterra, Scozia e Irlanda.

La Fratellanza è amministrativamente suddivisa in Grandi Logge o talvolta in Grandi Orienti, ciascuno dei quali governa autonomamente la propria giurisdizione suddivisa in Logge.

Caratteristica della Massoneria è l'uso metaforico degli strumenti operativi degli scalpellini, implementato sullo sfondo allegorico della costruzione del Tempio di Re Salomone, per comunicare ciò che viene usualmente descritto come "... un sistema di moralità velato di allegoria ed illustrato da simboli ...".

La Massoneria è un mondo spirituale nel senso più ampio e un atteggiamento personale nel senso stretto della parola.

La natura della Massoneria è caratterizzata da un principio guida: una comunità solidale e una profonda esperienza simbolica.

I Massoni sono membri di una alleanza etica; in questa veste operano per l'umanità, la fratellanza, la tolleranza, l'amore della pace e della giustizia sociale.

Il Lavoro dei Massoni è regolato dal principio atemporale ed eterno “Conosci te stesso “.

La ricerca del significato e dello scopo della vita umana è uno dei pilastri del lavoro massonico.

Un'analisi critica della sapienza filosofica che esiste nel nostro mondo, dei simboli “viventi” e delle Tradizioni, effettuata con l'ausilio di un rituale di auto-riflessione e l’incontro con altri esseri umani in una Loggia, costituiscono gli elementi di base in ogni nostro singolo sforzo diretto a migliorare se stessi.

Noi non siamo ...

·           un gruppo di terapeuti

·           una comunità religiosa

·           un'associazione politica

·           un luogo di discussione

·           una lobby

·           un mezzo per passare il tempo libero