Principi fondamentali

PRINCIPI FONDAMENTALI PER IL RICONOSCIMENTODI UNA GRAN LOGGIA

 

1. Che le origini siano regolari, ossia ogni Gran Loggia deve essere stata fondata da una Gran Loggia riconosciuta o da tre o più Logge regolari.

2. Che la credenza nel Grande Architetto dell’Universo e nella Sua Volontà Rivelata sia una qualificazione essenziale per l’appartenenza alla Massoneria.

3. Che tutti gli Iniziati assumano gli obblighi sopra il Libro della Legge Sacra aperto, intendendo così la rivelazione dell’Alto che è vincolante per la coscienza di colui che viene iniziato.

4. Che la Gran Loggia o le singole Logge siano costituite esclusivamente da uomini e che la Gran Loggia non abbia rapporti Massonici di alcun genere con Logge miste o Corpi che ammettono donne.

5. Che la Gran Loggia abbia giurisdizione sovrana sulle Logge alla Sua Obbedienza, ossia che Essa
sia un’organizzazione responsabile, indipendente, autogovernantesi, con esclusiva ed indiscussa autorità sui Gradi dell’Ordine ( Apprendista Ammesso, Compagno di Mestiere, Maestro Muratore) e non debba in alcun modo dividere tale autorità con altro Potere Massonico rivendicante qualsiasi controllo o supervisione su tali Gradi.

6. Che le Tre Grandi Luci ( il Libro della Legge Sacra, la Squadra ed il Compasso ) siano sempre esposte quando la Gran Loggia o le Sue Logge subordinate sono al Lavoro.

7. Che la discussione di religione e di politica nella Loggia sia severamente proibita.

8. Che i Principi degli Antichi Landmarks, Costumi ed Usi dell’Ordine siano rigorosamente osservati.